Come fare la Tortilla spagnola classica

Tortilla spagnola

Grazie al nostro lavoro capita spesso di viaggiare in Spagna e di scoprire le bellezze enogastronomiche di questo Paese. Una cucina, quella spagnola, troppo spesso poco considerata, ma che in realtà sa essere molto raffinata, gustosa e sfiziosa. Come nel caso della Tortilla spagnola, una ricetta classica ma che può conoscere, senza troppi stravolgimenti, tantissime varianti per soddisfare tutti i gusti e le diverse necessità alimentari. Qui di seguito quindi vi mostreremo la ricetta della tortilla spagnola classica.

La storia

Innanzitutto un po’ di storia della Tortilla spagnola. Da alcune cronache sappiamo che la tortilla era già nota nel 1519 sia in America dagli Aztechi che in Europa grazie ai conquistaoders. La leggenda vuole che l’idea di preparare la tortilla venne a un generale durante l’assedio di Bilbao, in quanto si trattava di una ricetta semplice, ma allo stesso tempo molto nutriente. Un’altra leggenda, invece, narra che questo stesso generale (Tomàs de Zumalacàrregui) si fermò a casa di una donna molto povera che, non sapendo cosa preparargli, utilizzò gli unici ingredienti che aveva in casa, ovvero patate, uova e cipolla, e fece nascere la tortilla che il generale apprezzò moltissimo e la diffuse nel resto del Paese.

Sono diversissime e molto interessanti le ricerche con le quali si tenta di conoscere le origini della Tortilla spagnola. Un libro di recente pubblicazione riferisce, con numerosi dati che devono ancora essere riconosciuti validi dagli esperti del settore, che la ricetta era già presente in una località dell’Estremadura almeno vent’anni prima del periodo in cui la colloca la prima leggenda. Infine un’ultima teoria, molto attendibile, vede l’origine della ricetta per preparare la Tortilla spagnola in una versione molto antica in cui le patate e le cipolle non venivano fritte.

Gli ingredienti

Per fare la Tortilla spagnola occorrono complessivamente, tra preparazione e cottura, circa 40 minuti ed è un piatto che può essere utilizzato sia come secondo che come sfizioso antipasto. Per preparare una Tortilla spagnola per 4 persone, questi sono gli ingredienti da avere a disposizione:

  • 800 gr. di patate;
  • 8 uova medie;
  • 1 cipolla grande;
  • olio extra vergine d’oliva;
  • sale a gusto;
  • pepe nero q.b.

La preparazione

Procediamo quindi a preparare la nostra Tortilla spagnola nella versione classica. Innanzitutto, possiamo cominciare con il tagliare le patate a tocchetti di media dimensione per poi affettare sottilmente anche la cipolla.

Facciamo saltare le patate e la cipolla in una padella calda in cui precedentemente abbiamo versato dell’olio extra vergine di oliva e cuciniamo il tutto a fuoco medio finché le patate risultino morbide, per poi lasciarle intiepidire.

Sbattiamo quindi le uova con un po’ di sale e di pepe e versiamo tutte le patate con la cipolla all’interno del contenitore delle uova e mescoliamo bene. Nel frattempo mettiamo a riscaldare una padella antiaderente di medie dimensioni ungendola con dell’olio extravergine d’oliva.

A questo punto, versiamo tutto il composto e lo livelliamo affinché la tortilla risulti liscia e senza grumi. Quindi procediamo facendo cuocere la tortilla (così come si fa per le crepes o le frittate), quindi, dopo qualche minuto, girarla utilizzando un piatto piano e proseguire la cottura da ambo i lati.

Quando è vediamo che è bella dorata e non troppo morbida, la nostra Tortilla spagnola è pronta. La tortilla si mangia rigorosamente fredda, ma non di frigorifero. Si consiglia di tagliarla a cubetti e di portarla alla bocca con l’aiuto di stecchini, al posto delle posate.

In Spagna si usa accompagnare la tortilla con un bel boccale di birra chiara, rigorosamente a 3°, un’abitudine che consigliamo di seguire per gustare tutto il sapore della tradizione di questa classica ricetta spagnola.

Le varianti

Come tutte le ricette di questo tipo le varianti sono moltissime e dipendono principalmente dai gusti e dalle esigenze. Anche la Tortilla spagnola non fa eccezioni e si possono utilizzare le patate tagliate a fette rispetto a quelle a cubetti, chi preferire far rapprendere solamente l’uovo, chi non ama la cipolla e preferisce toglierla e chi vuole impreziosire la ricetta, con pancetta, funghi o altri ingredienti.

Le soluzioni sono diverse e ognuno può provare a fare la propria versione di tortilla. Oggi abbiamo visto la ricetta classica della Tortilla spagnola, ma nulla ci vieta di sperimentare e di realizzare diverse ricette per soddisfare il nostro gusto e quello dei nostri ospiti.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*