Come preparare gli Spaghetti alla carrettiera

spaghetti alla carrettiera

I ritmi frenetici di ogni giorno spesso ci impediscono di cucinare un buon piatto di pasta, ma se non si vuole rinunciare al primo esistono anche ricette veloci e leggere a base di ingredienti freschi e dall’esecuzione veloce, senza soffritti e senza una preparazione lunga e pesante. La ricetta degli spaghetti alla carrettiera dà vita a un piatto gustoso, che può fare anche da piatto unico; in alternativa può essere accompagnato da mozzarella fresca o da una porzione di formaggio da tavola.

La ricetta degli spaghetti alla carrettiera ha radici nella tradizione contadina meridionale, basata su pochi ma genuini e saporiti ingredienti. Un piatto economico molto adatto ai mesi estivi, ma ottimo anche in inverno.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di spaghetti n°5
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 2 etti di basilico fresco
  • 3 spicchi di aglio
  • pepe nero macinato
  • 2 etti di pecorino pugliese grattugiato
  • olio extra-vergine di oliva
  • sale

Per le varianti: olive o mozzarella.

Procedimento:

Mettete sul fuoco una pentola alta con l’acqua per cuocere la pasta e portate ad ebollizione, buttate gli spaghetti e fate cuocere, facendo attenzione poi a scolarli al dente. In una grande ciotola mettete la passata di pomodoro, l’aglio schiacciato (mai  tagliato a coltello), il basilico abbondante spezzettato con le mani (mettete da parte le foglie più grandi per guarnire il piatto alla fine), pepe macinato, sale e un filo d’olio a crudo extra vergine di oliva, aggiungete un mestolo di acqua bollente di cottura e coprite con un coperchio, lasciate riposare.

Quando gli spaghetti saranno cotti, versateli nella ciotola dove avete mescolato gli ingredienti in precedenza e aggiungete il pecorino. Servite tiepido con vino rosato ghiacciato.

Una variante può essere l’aggiunta di olive nere e verdi snocciolate e tagliate a rondelle, oppure della mozzarella a dadini.

Buon appetito!

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


16 − undici =