Come si usa la Wok, a cosa serve e cosa ci si cucina

Come si usa la Wok, a cosa serve e cosa ci si cucina

La Wok è una padella di origine orientale, ha una forma ampia e profonda, grazie alla quale il calore si concentra al fondo e si riesce a cuocere velocemente gli alimenti o saltarli.
Ne esistono parecchie in commercio in diversi materiali e in genere hanno un lungo manico per muoverle e far saltare facilmente gli ingredienti.

Ti mostrerò come preparare del pollo alla pizzaiola nella Wok.

Ingredienti:

  • 300 gr di petto di pollo
  • pomodorini
  • olive nere e verdi
  • capperi sotto sale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • aglio

 

Procedimento:

Metti a rosolare a fuoco vivo due spicchi di aglio nella Wok, facendo attenzione a non bruciarlo.
Intanto occupati dei pomodorini, lavali e tagliali a metà, quindi mettili a cuocere nella padella, continuando la cottura a fiamma alta fino a che i pomodori non saranno appassiti.

Nel frattempo, taglia il pollo a dadini o strisce (larghe circa due centimetri) e gettalo nella Wok.
Mantieni a fuoco vivo mescolando spesso e sfruttando la padella per far saltare facilmente gli ingredienti.
Quasi a fine cottura unisci olive e capperi sciacquati e porta a termine la cottura del pollo.

Servi il piatto appena fatto e accompagna a piacere, ad esempio con del riso in bianco se vuoi dare un tono orientaleggiante alla pietanza o con una buona purea di patate per conferirgli un taglio più occidentale.

Questa ricetta risulta molto semplice ed adatta per situazioni in cui avete poco tempo di cucinare visto che il pollo si prepara velocemente. Il piatto è saporito ed adatto a diverse occasioni, sia per una cena tra amici per servire qualcosa di sfizioso che per tutti i giorni.

La Wok è la padella più adatta per questa ricetta perché consente di mantenere una cottura a fuoco vivo riducendo di parecchio il rischio di bruciare il cibo, grazie alla sua ampiezza e alla comodità di saltare gli ingredienti facilmente.

 

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


tre × 5 =