Cosa cucinare per Natale

Menu di Natale

Mancano pochi giorni a Natale ed è una corsa continua per affrettarsi con gli ultimi regali. Oltre ai regali per amici e parenti c’è da preparare anche da mangiare. Tra la cena della Vigilia e il pranzo del giorno di Natale, sono molti i piatti da portare in tavola.

Abbiamo deciso di darvi qualche consiglio utile, in modo da potervi organizzare per tempo. Vediamo quindi un menu semplice, gustoso e sano sia per la cena della Vigilia che per il pranzo di Natale. I piatti che vedremo sono sani e gustosi, che strizzano l’occhio sia alla tradizione che alla ricerca di soluzioni sfiziose e pratiche da preparare.

Cena della Vigilia

Per la cena della Vigilia di Natale, tradizionalmente a base di pesce, vi suggeriamo la preparazione di un antipasto, un primo, un secondo e un contorno. Per i dolci potrete utilizzare pandori, panettoni, torroni e quant’altro che i vostri ospiti vi porteranno, in modo da mangiare tutto e non sprecare niente. Ecco la nostra proposta di menu per la cena della Vigilia di Natale:

  • Antipasto: Tartine miste
  • Primo piatto:Lasagna al salmone
  • Secondo piatto: Spiedini di pesce
  • Contorno: Patate al forno

Tartine miste

Una soluzione sempre molto gradita, semplicissima da preparare e che permette di non abbuffarsi eccessivamente, anche per poter gustare tutte le altre pietanze, è sicuramente quella delle tartine miste. È sufficiente prendere dei crostini o del pane apposito per le tartine, tagliarlo a misura e spalmarvi sopra la salsa desiderata. Salmone, salsa ai funghi, salsa alle olive e tutte le varianti possibili e immaginabili, sono sempre molto sfiziose e ottime per iniziare bene la cena della vigilia di Natale.

Lasagna al salmone

Per preparare questo primo piatto avremo bisogno della pasta per lasagna, di 500g di robiola, di 250g di salmone fresco, 140g di salmone affumicato, sale, pepe, erba cipollina e salvia. Per prepararle prendiamo prima il trancio di salmone, lo puliamo e lo tagliamo a straccetti e lo mettiamo in una ciotola. Aggiungiamo quindi la robiola, l’erba cipollina, la salvia, il pepe rosa e il sale, per poi amalgamare bene il tutto. Aggiungiamo quindi il salmone affumicato. Prendiamo le sfoglie di pasta e le disponiamo nel modo classico di preparazione della lasagna, versando una parte di ripieno su ogni strato. Completiamo la preparazione e mettiamo in forno per quaranta minuti a 190°.

Spiedini di pesce

Dopo un primo consistente meglio optare per un secondo sostanzioso ma anche sfizioso, come sono gli spiedini di pesce. Oltre a prevedere una preparazione rapida, sono ottimi anche perché possono essere personalizzati con il tipo di pesce che più piace ai vostri ospiti, magari dividendo anche tra adulti e bambini. Se ne possono creare tantissime versioni, alternando il pesce spada, il salmone, il tonno e qualsiasi altro tipo di pesce.

Patate al forno

Perché cambiare quando si può andare sul sicuro? Ecco quindi che il contorno perfetto è quello che prevede di portare in tavola le squisite patate al forno. Il consiglio nella preparazione di questa ricetta è quello di utilizzare le patate a pasta gialla e dividerle in pezzi della stessa grandezza. Un piccolo trucco è quello di fare delle righe sulla superficie delle patate con una forchetta; il risultato finale sarà straordinario.

Pranzo di Natale

Così come abbiamo visto per la cena della Vigilia, vediamo cosa preparare per il pranzo di Natale. L’idea è sempre quella di trovare ricette semplici e veloce da cucinare.

  • Antipasto: Carpaccio di zucchine
  • Primo piatto: Cannelloni ripieni
  • Secondo piatto: Arrosto in crosta
  • Contorno: Cipolle al forno

Carpaccio di zucchine

Per questo antipasto per il pranzo di Natale ci occorreranno 5 zucchine, 2 carote, 2 pomodori, olio, succo di limone, sale e pepe. Prendiamo una ciotola e vi mettiamo l’olio, del limone, il sale e il pepe, mescolando utilizzando una frusta. Tagliamo le zucchine a fette per il verso lungo e le mettiamo ad ammorbidire nell’emulsione che abbiamo creato. Se vogliamo un carpaccio croccante è sufficiente lasciare le zucchine insieme all’emulsione per una decina di minuti, altrimenti per un carpaccio più morbido bisognerà lasciar riposare il tutto per circa un’ora.

Cannelloni ripieni

Un grande classico del pranzo di Natale sono i cannelloni ripieni e anche in questo caso abbiamo molta libertà di scelta su come prepararli. Qualsiasi sia il ripieno impiegato, magari utilizzando anche gli avanzi della cena della vigilia, l’importante è lasciar cuocere per 5 minuti in forno a 180° per avere dei cannelloni croccanti e buonissimi.

Arrosto in crosta

Per preparare l’arrosto in crosta avremo bisogno di un arrosto di vitello, di 2 carote, 2 bicchieri di vino (bianco), 1 cipolla, 1 sedano, 2 uova, 2 carote, rosmarino, olio, salvia e della pasta sfoglia. Prendiamo un tegame piuttosto capiente e vi mettiamo a rosolare la cipolla, il sedano, la carota, il rosmarino, la salvia e uno spicchio d’aglio. Introduciamo quindi anche l’arrosto di vitello e poi sfumiamo con il vino. Quando il vino è evaporato del tutto aggiungiamo dell’acqua (o il brodo) coprendo metà dell’arrosto. Prendiamo la pasta sfoglia e la stendiamo, spennelliamo la superficie con le uova sbattute, scoliamo l’arrosto e ve lo posizioniamo sopra. Richiudiamo la sfoglia e inforniamo per 30 minuti a una temperatura di 180°. Una volta completata la cottura lasciamo riposare l’arrosto in crosta per circa 5 minuti per poi tagliarlo a fette e servirlo ai vostri ospiti.

Cipolle al forno

Un contorno molto semplice e dal sapore molto particolare è quello delle cipolle al forno. Per prepararle sarà sufficiente avere a disposizione il numero di cipolle da servire, dell’olio, del sale e del pepe. Procediamo innanzitutto a pelare le cipolle per poi metterle in acqua bollente per una decina di minuti. Successivamente le scoliamo, le disponiamo sulla teglia da forno, aggiungiamo l’olio, il sale e il pepe e mettiamo in forno a 180° per un’ora circa.

E allora buon appetito e buon Natale!

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*