Il galateo a tavola: come disporre le posate

come disporre le posate

Devi apparecchiare la tavola per una cena importante e non sai come disporre le posate? Al ristorante temi di fare confusione con le forchette? Il galateo a tavola può mettere in soggezione chi non lo conosce, ma con queste semplici regole la corretta “mise en place” non avrà per te più alcun segreto!

La prima regola da conoscere è che le posate si mettono ai lati del piatto a circa un centimetro dal bordo del tavolo, e si dispongono, in relazione alla mano che le userà, nell’ordine in cui saranno usate, ovvero più lontane dal piatto quelle che saranno adoperate per prime e più interne quelle per le portate a seguire.

Forchette e coltelli al posto giusto!

Le forchette si dispongono a sinistra, con i rebbi rivolti verso l’alto, i coltelli vanno a destra con la lama rivolta verso il piatto. Se la tua cena prevede l’antipasto dovrai dotarti di posate specifiche per antipasto, di dimensioni leggermente più piccole rispetto alle posate per i primi e secondi piatti e che, poiché andranno usate per prime, collocherai in posizione più esterna, mettendo sempre forchetta a sinistra e coltello a destra.

Il cucchiaio…

La tua cena prevede una minestra, una vellutata o un consommè? Allora come disporre le posate? Solo in questi casi dovrai aggiungere alle posate i cucchiai, che andranno messi a destra accanto ai coltelli, con la parte concava rivolta verso l’alto. Il cucchiaio andrà dopo il coltello da antipasto e prima del coltello per il secondo, seguendo l’ordine delle portate in modo tale da rispondere anche stavolta alle regole del galateo a tavola.

Come disporre le posate da dessert e le altre posate più particolari

Una cena non può non concludersi con un dessert, che vorrà le sue apposite posate da dessert, più piccole rispetto alle altre, da posizionare orizzontalmente a circa un centimetro sopra al piatto, con i manici rivolti verso la mano che le impugnerà, dunque verso destra.

Hai preparato un menu a base di pesce? Non dimenticare che ci vorranno le posate da pesce, con precise caratteristiche: la forchetta ha solo tre rebbi e il coltello ha una lama piatta e non seghettata. Il coltello da burro va invece posato sul piatto, con la parte tagliente rivolta verso il commensale .

Se vuoi servire invece una fonduta o una bourguignonne, dovrai predisporre le apposite forchette, che sono a due denti e molto lunghe, per intingere i pezzettini di pane o di frutta nella pentola comune. Con questi accorgimenti potrai disporre le posate nel modo giusto e non temerai più di far brutte figure con il galateo a tavola. Creerai un’atmosfera elegante e raffinata che esprimerà il tuo buon gusto e il rispetto per i tuoi ospiti!

 

Ancora nessun voto.
Please wait...