La salute a tavola, i consigli per mangiare sano

salute a tavola

Tutti noi sappiamo che dovremmo portare la salute a tavola e mangiare cibi sani e il più possibile naturali. “Siamo quello che mangiamo” e la nostra alimentazione incide sul nostro corpo, sulla nostra salute e anche sul nostro umore, ma spesso ci è più comodo nasconderci da queste verità, piuttosto che provare a cambiare stile alimentare. Questo succede perché siamo abituati a mangiare nel modo che la società tende a considerare “normale” e, quando sentiamo parlare di divieti e imposizioni, la viviamo come una grossa sofferenza.

La verità è che l’alimentazione considerata appunto “normale”, sostanzialmente, non è poi così sana.  Proprio per questo, abbiamo fatto una lista di pochi e semplici consigli utili per poter cambiare in meglio la nostra alimentazione in modo da portare la salute a tavola, ma anche per rinnovare il nostro aspetto e il nostro umore senza “eliminare” niente, ma soltanto sostituendo alcuni cibi.

L’acqua è quello che ci serve!

Evitare per quanto più possibile tutte le bevande gassate (anche quelle ingannevolmente a zero calorie), i succhi di frutta e tutti quei drink zuccherati ai quali siamo oramai così abituati è davvero una delle prima cose da fare. Si può bere con più tranquillità un frullato o un estratto di frutta, fatto in casa e senza zucchero. Per il resto, l’acqua dovrebbe essere una delle nostre migliori amiche, sia a tavola che durante la giornata.

Mangiamo con calma

Mangiare è una delle massime gioie della vita e dovremmo riuscire ogni volta a gustarci e ad assaporare quello che stiamo mangiando. Dovresti masticare lentamente e consumare ogni tuo pasto con calma. In questo modo, non solo potrai contare su una migliore digestione, ma ti alzerai dalla tavola molto più soddisfatto/a.

Abituati a mangiare frutta e verdura a volontà

Prova per qualche settimana a consumare ogni giorno un frullato o un estratto di frutta fatto in casa, un’insalata oppure delle verdure crude o al vapore e una mela o un altro frutto come spuntino. Facendo così, avrai portato la salute a tavola, mangiando quotidianamente dei cibi sani, e avrai abituato il tuo corpo a questo tipo di nutrimento. Dopo qualche tempo, sarà il tuo organismo stesso che inizierà a “richiederti” queste tipologie di pasto e sentirai di non avere più voglia di cibi spazzatura (a parte qualche eccezione… com’è giusto che sia!).

Cerca per quello che puoi di prediligere verdure crude (ovviamente nel limite del possibile): i loro enzimi ci aiutano ad assimilare correttamente le varie sostanze nutritive e a digerire meglio. Vedrai che dopo qualche tempo, tu stesso/a dirai a gran voce “Io scelgo il benessere” e sarai soddisfatto/a della tua scelta.

Al bando i cibi pronti, confezionati e troppo raffinati

Cucinare (anche senza impegnarsi troppo) ci aiuta a portare in tavola delle preparazioni sicuramente più sane e per lo più prive di additivi e conservanti vari. Il semplice pesto o condimento per la pasta, ad esempio, che possiamo preparare da soli sarà decisamente più salutare rispetto al barattolo comprato al supermercato, non credi? Per lo stesso motivo, è opportuno prediligere cibi non lavorati e più naturali (possibilmente biologici), come pasta, pane e riso integrali, e cercare di usare farine grezze e possibilmente non raffinate.

Dopo esserti abituato/a al sapore di questi cibi più genuini (che in seguito troverai anche migliori degli altri!), il tuo apparato digerente e tutto il tuo corpo ti ringrazieranno. Insomma, mangiare in modo sano e portare la salute a tavola non è così difficile. È solo una questione di buone abitudini!

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


due × quattro =