L’Alexander Pub di Napoli

Nato a fine anni ‘80, il Burger Italy è stato un punto di riferimento per gli abitanti del Vomero, uno dei quartieri più “in” di Napoli. Nel 2018, Alessandro Marino ha rilevato l’attività dall’ex proprietario suo conoscente, rilanciando l’attività con un nome e una filosofia totalmente nuova. Così è nato l’Alexander Pub.

Marino ha messo a frutto la sua esperienza in campo alberghiero e ha reinterpretato il vecchio locale trasformandolo in un’hamburgheria e una steakhouse. “Era necessario – ha detto il neo gestore – rinnovare un po’ il locale. In più, abbiamo cercato di massimizzare la qualità, tenendo contemporaneamente a bada i prezzi. Il target, infatti, è stato ripensato: alle famiglie, oggi s’affiancano i tanti ragazzi che hanno apprezzato il nostro modo di vedere il pub del Terzo Millennio”.

La qualità, ecco: la carne dell’Alexander Pub proviene tutta dalla zona di Caserta, da allevamenti di Marchigiana e Chianina, a cui si accompagna un’importante cantina. Le novità, invece, sono rappresentate dai crostoni come il proverbiale “Zingara”. Una delle specialità? Il babà di crocchette e il crocchettone, una crocchetta da 40 cm.

No votes yet.
Please wait...