Maui Pinseria Romana, la pinseria di Maurizio Gentile

Maui Pinseria Romana, la pinseria di Maurizio Gentile

“Scoprii la pinza romana anni fa. Io e mia moglie l’assaggiammo: era buonissima e non fa schizzare la glicemia verso vette impensabili. Per cui mi dissi: perché non apriamo una pinseria?”. Ora Maurizio Gentile ne ha due di pinserie, di cui una a Salerno, la Maui Pinseria Romana.

La pinsa romana è un tipo di pizza, diversa da quella napoletana per la leggerezza dell’impasto, molto più aereo. Incredibilmente digeribile, la pinsa romana sta riscuotendo grande successo anche in Campania, la patria della pizza.

Il suo locale è frequentato da un pubblico adulto, che apprezza la novità e la qualità delle sue creazioni. Sono tante anche le birre in menu, più di 50 e nessuna da supermercato. Sono birre artigianali provenienti da vari paesi del mondo, con una particolare attenzione per le IPA americane.

Il locale è raccolto e c’è uno stereo anni ‘80 con vinili messi a disposizione da Maurizio: il cliente sceglie quale ascoltare e lui mette il disco. Anche i dolci si fanno con la farina usata per la pinsa (grano duro, farina di riso e soia). La maturazione, fatta con pasta madre, dura 48 ore e una volta terminato l’impasto giornaliero non si preparano altre pinse. Una pinsa consigliata da Maurizio? Ovvio, la Maui: pesto di rucola fatto in casa, crema di cipolla, porchetta tagliata sottile, parmigiano e mozzarella. 

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...