Mele al forno con gelato

Mele al forno con gelato

Le mele al forno con gelato sono un dessert semplicissimo da preparare e buonissimo da gustare, adatto per le giornate calde di primavera ed estate, da gustare in compagnia dei propri amici o in famiglia al termine di un pasto. Per la preparazione non occorrono molti ingredienti e grandi abilità culinarie, ma solo pochi minuti; quindi una ricetta veloce anche da preparare all’ultimo. L’optimum lo otterremo se serviamo le mele ancora calde; il contrasto con il gelato è un tripudio di gusto.

I dolci con le mele

Le mele sono buonissime e ottime per preparare dolci: noi di Creare In Cucina le abbiamo utilizzate molto spesso, come nel caso dello strudel, delle frittelle, della torta, del trancio e per preparare il porridge di zucca speziata. Aggiungiamo a questo ricchissimo elenco anche la ricetta di oggi: le mele al forno con gelato.

Ingredienti

Per preparare le mele al forno con gelato per 4 persone ci occorrono questi ingredienti:

  • 2 mele golden grandi;
  • 2 cucchiai di mandorle tritate;
  • 2 cucchiai di brandy;
  • 4 cucchiaini da caffè di zucchero grezzo;
  • 4 palline di gelato panna e caramello.

La preparazione

Iniziamo con il lavare bene le mele, che dovranno essere cotte e mangiate con la buccia. Le tagliamo a metà ed asportiamo il torsolo, facendo una incisione circolare che dovrà contenere il ripieno, prima, ed il gelato, poi. Nel frattempo, accendiamo il forno alla temperatura di 180°C.

Mentre il forno raggiunge la temperatura ottimale, possiamo dedicarci al ripieno. Prendiamo gli ingredienti e li inseriamo uno alla volta, distribuendoli in modo equo, negli incavi delle mele. Prima la granella di mandorle, quindi lo zucchero grezzo, infine bagniamo il tutto con una abbondante spruzzata di brandy.

In questi pochissimi minuti, il forno dovrebbe essere pronto per ospitare quello che è destinato a divenire un succulento, genuino dessert. Prendiamo quindi una teglia e la ricopriamo di carta da forno. Ci disponiamo sopra le mele, distanziandole bene l’una dall’altra per poi infornare, avendo cura di mettere la teglia a metà altezza.

Ora non ci rimane che aspettare 15-20 minuti, il tempo che occorre perché la polpa si ammorbidisca e la buccia si caramelli.

A cottura ultimata, togliamo subito le mele dal forno e le serviamo ancora calde con una pallina di gelato. Una gustosa variante è rappresentata dall’aggiunta di un cubetto di cotognata.

Le mele

I detti popolari parlano sempre molto della bontà delle mele e della loro utilità per la salute del corpo. Si tratta in fatti di un frutto composto principalmente da acqua, carboidrati e zuccheri semplici, pur mantenendo un indice glicemico molto basso, dovuto al contenuto di fibre. Mangiare le mele quotidianamente permette di apportare il giusto contributo di fibre all’organismo; questo permette di ridurre la percezione della fama, aumentare il volume fecale e ridurre i livelli di glicemia. La mela è un alimento ricco di potassio e Vitamina C e sono ideali per la salute perché offrono un contributo importante per la prevenzione dal diabete e dalle malattie cardiache, per ridurre il peso e il colesterolo e come effetto benefico anti-asma.

Le mele, come abbiamo visto anche nella nostra ricetta, sono un alimento molto versatile, tanto da poter essere consumate cotte, crude, essiccate e sotto forma di succhi. Nel nostro caso non abbiamo dovuto eliminare la buccia, ma solitamente si tende a farlo per mangiare questo frutto; in realtà è bene non scartarla, perché è un concentrato di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Il gelato

L’altro grande ingrediente del dolce che abbiamo preparato, le mele al forno con gelato, è appunto il gelato. La bontà e la genuinità di questo prodotto è dovuta dalle materie prime che vengono utilizzate: acqua, zuccheri, latte, proteine, grassi e aromi dovrebbero essere ben bilanciati per creare un gelato fresco, buono e nutriente. Dal punto di vista nutrizionale, infatti, il gelato è prezioso perché fornisce sali minerali come il fosforo e il calcio e la vitamina A.

Dato il successo del gelato, sia come alimento a sé, ma anche come ingrediente per i dolci, negli ultimi anni si stanno diffondendo gelati preparati con latte di riso o di soia, delattosato o senza glutine, per permettere anche a celiaci, diabetici e intolleranti al latte di godere del piacere di mangiare un gelato.

Un aspetto da valutare è la scelta tra un gelato industriale e uno artigianale. Il gelato artigianale ha una preparazione diversa che contiene meno grassi, meno aria ed è preparato con ingredienti freschi; per questo motivo viene messo in vendita appena preparato e non dura più di 3-4 giorni. Il gusto e il piacere del gelato è inoltre caratterizzato dalla grande varietà di gusti tra cui è possibile scegliere per abbinarlo al meglio alle nostre ricette.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*