Pasta con la nduja: ricetta tipica calabrese

nduja

Pasta con la nduja: un primo piatto super gustoso, dal carattere forte, una portata che vi resterà impressa e che vorrete sicuramente assaggiare nuovamente. Se siete amanti del peperoncino e di tutto ciò che è piccante è proprio la ricetta che fa per voi: un particolare condimento tipico della Calabria, che racchiude in sé delle sensazioni uniche. Una portata simbolo della cucina calabrese dal sapore inimitabile.

Cosa serve:

  • Spianatoia
  • Ferri da lana
  • Padella
  • Pentola

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di farina di grano duro
  • 100 grammi di nduja
  • 400 grammi di pomodori pelati
  • 100 grammi di cipolla rossa
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale q.b.

 

Preparazione:

Iniziate con i fusilli: versate su una spianatoia la farina a fontana e mettete olio, sale e un bicchiere d’acqua e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Formate una pallina d’impasto e mettetelo in una pellicola trasparente, lasciandolo riposare per una mezzora. A questo punto dividete l’impasto in piccole porzioni e dividetele in parti più piccole, formando dei bastoncini non troppo spessi e infarinati.

Adesso vi servono dei ferri per la lana in cui poter arrotolare i vostri bastoncini. Rotolate il bastoncino schiacciando leggermente e sfilate i fusilli ottenuti con delicatezza lasciandoli riposare per una mezzora. Per il condimento affettate la cipolla e ponetela in una padella con olio e acqua. Non appena le cipolle saranno ben cotte aggiungete i pelati, la nduja e schiacciate con una forchetta. Fate cuocere per 15 minuti aggiungendo il sale.

Cuocete i fusilli in acqua salata e scolateli al dente, uniteli al condimento in padella, saltate per un minuto e servite il piatto ben caldo. Se decidete di preparare la nduja in casa dovete  dotarvi di due kg di lardo, 800 grammi di magro, budella di maiale, 1 kg e mezzo di salsa di peperoni dolci e 200 grammi di peperoncino piccante macinato e circa 60 grammi di sale. Prendete la carne macinata molto fina e mischiatela in un contenitore con gli altri ingredienti. Insaccate nelle budella( dovete legarle come fosse una salsiccia) e appendetele ad asciugare dopo una giornata.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*