Pasta mista rigata con sugo semplice

Pasta mista rigata con sugo semplice

Questa ricetta è ispirata al grande Renatone, il simpatico cuoco della trasmissione La Prova del Cuoco, condotta da Antonella Clerici: è un piatto molto semplice e velocissimo da realizzare, con ingredienti facili da recuperare in cucina e allo stesso tempo molto nutrienti. Una pasta gustosa e saporita per qualsiasi pranzo o cena informale, con la quale andare sul sicuro.

Gli ingredienti

Per preparare la pasta mista rigata con sugo semplice per 4 persone ecco tutti gli ingredienti di cui avremo bisogno:

  • 400 gr. di pasta rigata mista;
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro;
  • 2 o 3 spicchi di aglio;
  • 3 cucchiai di basilico tritato;
  • 4 cucchiai di pecorino;
  • 1 cucchiaio di parmigiano;
  • sale q.b.;
  • 2 cucchiai di olio.

Pasta mista

Perché la scelta della pasta mista? Forse i puristi potrebbero storcere il naso, ma il gusto finale non ne risente e l’importante è che tutte le tipologie di pasta abbiano lo stesso tempo di cottura. Tale scelta è figlia dell’esperienza di chi ogni giorno cucina per un numero diverso di persone e spesso si ritrova con confezioni di pasta con diverse quantità, molto spesso insufficienti anche per una singola persona. Ecco allora l’idea: unirle e fare una pasta innovativa, ricca, sfiziosa e invitante anche dal punto di vista visivo. Abbiamo già visto come fare il sugo senza carne, ora vediamo come preparare la pasta mista rigata con sugo semplice.

La preparazione

Questa è una ricetta salva cena, da preparare con la pasta che ti avanza dalle confezioni: noi, ad esempio, abbiamo utilizzato delle mezze penne e delle mezze maniche rigate, ma si possono utilizzare anche 3 o 4 formati diversi di pasta con lo stesso tempo di cottura e combinarli assieme per un risultato più variegato!

Ricordiamo che la pasta va tuffata in abbondante acqua salata e va scolata rigorosamente al dente, in modo che preservi una consistenza ottimale e gustosa ed una buona digeribilità: mentre la pasta sta cuocendo, dedichiamoci alla realizzazione del sugo di accompagnamento.

Mescoliamo assieme i due formaggi grattugiati, il pecorino e il parmigiano: possiamo anche scegliere tra il pecorino sardo o romano, come preferiamo o come gradiscono di più i nostri ospiti. Ungiamo una padella con l’olio e mettiamo gli spicchi di aglio svestiti, facciamo quindi cuocere e aggiungiamo la passata di pomodoro, che deve essere ricca e polposa; infine saliamo e aggiungi il basilico tritato. Facciamo cuocere per circa una ventina di minuti e condiamo la pasta con questa salsa prelibata, aggiungendo una manciata generosa di formaggio pecorino e parmigiano assieme.

Questo primo piatto facilissimo è l’ideale quando si ha poco tempo a disposizione ma non si vuole rinunciare a fare una bella figura in famiglia, con gli ospiti di una cena o con i colleghi: in pochi minuti è possibile infatti realizzare questa ricetta e far contenti tutti, grazie al gusto del formaggio saporito e alla freschezza della passata di pomodoro.

La polpa di pomodoro e la dieta mediterranea

La pasta mista rigata con sugo semplice è una delle tante varianti della classica pasta al sugo, che è uno degli elementi più noti e apprezzati della dieta mediterranea. Questa è stata introdotta nel 2010 dall’UNESCO tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità, a conferma del riconoscimento della sua diffusione e importanza. I principi della dieta mediterranea sono quelli di una cucina povera, a basso costo, che limita il consumo di cibi troppo raffinati (e anche costosi)

Tra le tante proprietà benefiche derivanti dall’uso e dal consumo della polpa di pomodoro c’è quella derivata dal licopene, una sostanza molto potente che si sprigiona durante la cottura del pomodoro. Grazie a questo elemento la polpa di pomodoro offre un’importante azione antiossidante per tutto l’organismo.

Altre proprietà benefiche della polpa di pomodoro sono il numero di Vitamina C che ha importanti proprietà antinvecchiamento e, insieme al beta-carotene ha effetti benefici anche sul miglioramento della vista grazie al contrasto dell’invecchiamento delle cellule oculari. Non è da trascurare nemmeno l’apporto benefico per la salute cardiovascolare, in quanto il magnesio e il potassio contenuti nei pomodori svolgono un’attività di regolazione del battito cardiaco e riducono la ritenzione idrica. In questo senso i sughi fatti in casa, semplicissimi da preparare, sono preferibili a quelli preconfezionati che sono ricchissimi di sale da cucina.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*