Pipe rigate piselli e cipollotti

Pipe rigate piselli e cipollotti

Quando sale la voglia di preparare un buon piatto di pasta semplice ma dai sapori naturali e sfizioni ecco l’idea: cucinare la pasta piselli e cipollotti. Questa ricetta oltre ad essere molto buona è anche molto profumata e interessante dal punto di vista delle proprietà nutrizionali di questi prodotti della terra. Mette appetito solo a sentirne l’odore ed è possibile farla con qualsiasi tipo di pasta; noi di Creare in Cucina abbiamo scelto le pipe rigate. Ecco il perché.

Le pipe rigate

Sono diverse le teorie sulla nascita delle pipe rigate, un tipo di pasta piuttosto particolare nella forma, ma che proprio in essa trae tutto il suo successo e la sua utilità culinaria. C’è chi sostiene che siano di origine romana, ma c’è anche chi afferma che si tratti di una pasta proveniente dalla zona centro-meridionale del nostro Paese. In entrambi i casi si tratta di una variante dalla forma particolare, con doppia entrata e una forma non lineare, capace di catturare qualsiasi tipo di condimento e per questo motivo ideale per la preparazione di paste ricche di ingredienti, come nel nostro caso.

Gli ingredienti

Ecco tutti gli ingredienti e le rispettive quantità che ci serviranno per preparare per 4 persone le nostre pipe rigate piselli e cipollotti:

  • 3 cipollotti freschi;
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • 600 gr. di piselli freschi sgranati o surgelati;
  • 1 litro di acqua;
  • Sale q.b.;
  • 2 foglie di alloro;
  • 400 gr. di pasta formato tipo pipe rigate.

La preparazione

Cominciamo con il pulire i cipollotti per poi tagliarli a rondelle sottili. Mettiamo una pentola sul fuoco, aggiungiamo un filo di olio extra vergine di oliva e lasciamo riscaldare. Una volta che l’olio è diventato ben caldo uniamo anche i cipollotti e cuociamo il tutto fino a farli appassire appena. Dopodiché uniamo anche i piselli (possiamo usare sia quelli surgelati che quelli sgranati).

Trascorso qualche minuto, giusto il tempo necessario per accorpare i sapori, versiamo quindi un litro di acqua. Continuiamo a cuocere su fuoco moderato facendo attenzione a mescolare ogni tanto. Aggiustiamo quindi di sale e dopo aggiungiamo anche un paio di foglie di alloro. Lasciamo proseguire la cottura fino a quando vediamo che i piselli diventano neri. Fatto questo è arrivato il momento di calare la pasta.

Cuociamo le pipe rigate, in una pentola separata con abbondante acqua salata che abbiamo precedentemente messo a bollire, fino al momento in cui risulteranno al dente. Scoliamo la pasta e la condiamo poi con i piselli e tutto il condimento nella padella.

Per impiattare consigliamo di utilizzare ciotole monoporzione. Prima di servire, facciamo un giro di olio d’oliva a crudo e poi portiamo finalmente i piatti a tavola. Non resta che infilzare le pipe rigate con la forchetta e mettere in bocca questa infinita bontà.

E se dovessero avanzarvi dei piselli ecco la ricetta per preparare gli arancini di riso con carne e piselli.

I piselli e i cipollotti

Già il solo evocare prodotti come i piselli e i cipollotti vengono in mente tutti i profumi e i sapiri tipici della terra che, come tutti i prodotti naturali, sono ricchissimi di proprietà utili al nostro organismo. Scopriamo quali sono.

I piselli

I piselli sono ricchissimi di acido folico, vitamine C e vitamina B6 e per questo sono ottimi per la salute e il corretto funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio. Inoltre i piselli sono ottimi anche per aumentare le cellule nervose e fissare il calcio nelle ossa, stabilizzare la glicemia e portare numerosi benefici a chi ha problemi con il diabete e hanno un’elevata capacità di essere digeriti e permettono all’intestino di lavorare in maniera corretta. I piselli sono estremamente versatili e utilizzabili in tantissime ricette, sia come condimento che come un contorno a sé stante.

I cipollotti

Anche se spesso poco noti, i cipollotti sono estremamente interessanti sia dal punto di vista alimentare che salutare. Hanno un sapore molto delicato e hanno ottime proprietà diuretiche e perfetti alleati per depurare l’organismo. Tra i tanti vantaggi che l’uso dei cipollotti in cucina può produrre, ricordiamo che sono ottimi contro l’affaticamento e lo stress, rigeneranti nei momenti di maggiore spossatezza e fenomenali alleati contro le malattie alla gola (raffreddori, bronchiti, eccetera) avendo importanti proprietà benefiche nei confronti dell’apparato respiratorio.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*