Pomodori ripieni con riso e patate al forno

Pomodori ripieni

Pensando alla cucina laziale subito ci vengono in mente dei primi piatti gustosi e invitanti come una carbonara o la pasta all’amatriciana. Ma le carte gastronomiche di questa regione vanno ben oltre questi due primi piatti per antonomasia.

Gli abitanti del Lazio vantano di una vasta gamma di pietanze a tavola. Qui proponiamo un secondo piatto leggero in vista dell’estate, ma allo stesso tempo molto saporito e soddisfacente per il vostro palato. Una ricetta semplice e veloce, con prodotti sani e facili da trovare: pomodori ripieni con il riso e patate al forno.

Cosa serve:

  • Passatutto
  • Ciotola
  • Teglia da forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di patate
  • 2 rametti di rosmarino
  • 4 pomodori maturi
  • 6 cucchiai di riso
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 4 foglioline di mentuccia
  • 3 spicchi d’aglio
  • Un rametto di Prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Iniziate a lavare e sbucciare le patate, tagliandole in quarti e poi a cubetti di piccole dimensioni. Per i pomodori, procedete ad eliminare la calotta( che potremmo chiamare coperchio) e svuotateli di gran parte della polpa, che andrete a passare. Dopo aver salato i pomodori, prendete una ciotola in cui mescolare il riso con il prezzemolo e l’aglio tritati, legare il tutto con l’olio e la passata di pomodoro fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

Aggiungete sale e pepe e andate a riempire i vostri pomodori fino all’orlo, guarnite con la mentuccia e richiudeteli con i coperchi messi da parte in precedenza. A questo punto disponete le patate precedentemente tagliate su una teglia unta e aggiungete abbondante olio, i due spicchi di aglio rimasti, sale e rosmarino. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, poi estraete la teglia dal forno e aggiungete i pomodori.

Cuocete ancora il tutto per altri 50 minuti a 180°, assicurandovi di mescolare le patate a metà cottura. Lasciateli riposare una decina di minuti fuori dal forno e a questo punto saranno pronti per essere serviti. I pomodori possono essere gustati caldi, ma sono buoni anche tiepidi e da mangiare addirittura freddi il giorno dopo.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


20 + diciotto =