Ricetta brasato al vino rosso Moio 57

vino rosso Moio 57

Oggi vi presentiamo una ricetta che apparentemente può sembrare molto complessa, ma che, con alcuni accorgimenti, può rivelarsi un’ottima soluzione per i vostri pranzi festivi, il brasato al vino rosso Moio 57.

Il brasato è un piatto tipico della cucina del Nord e consiste in carne bovina cotta per lungo tempo e a fuoco basso con vino e aromi. In genere la cottura avviene con vini rossi, corposi, come il Barbaresco o il Barolo, ma potete provare ad usare anche altri vini dalla bassa acidità. In questa rivisitazione della ricetta originale useremo il Moio 57, vino rosso della Campania dal profumo fruttato con note di spezie e liquirizia, dal gusto concentrato e dall’ottimo equilibrio. Ottimo per la preparazione di questo piatto e decisamente più economico.

Ingredienti:

  • 1 bottiglia di Moio 57
  • 800 grammi di carne bovina (guancia di manzo, muscolo o copertina di spalla)
  • 1 scalogno
  • 200 ml di olio evo
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo rosolare con l’olio in una pentola bassa e larga facendo attenzione a non farlo bruciare. Poco prima che lo scalogno diventi dorato, aggiungiamo la carne e lasciamo rosolare per qualche minuto.

Stappiamo quindi la bottiglia di Moio 57 e la versiamo interamente nella pentola fino a coprire la carne. Se necessario possiamo aggiungere un po d’acqua. Portiamo il vino ad ebollizione e copriamo con un coperchio la pentola, avendo cura di mettere il fuoco al minimo. Lasciamo cuocere per almeno due ore e mezza.

Nella fase finale della cottura, togliamo il coperchio per far ridurre il fondo di cottura. A questo punto possiamo servire in tavola il nostro brasato al vino rosso Moio 57, accompagnandolo con un purè di patate, piselli o verdure al vapore.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


17 + 8 =