Ricetta fettuccine asparagi e speck

Ricetta fettuccine asparagi e speck

Le fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige riescono a coniugare i migliori sapori del Belpaese. Ricche di gusto e aromi di terra, sono il piatto perfetto per stupire i tuoi amici con un abbinamento raffinato e speciale. Da solo o in compagnia, le puoi gustare con un bel vino altoatesino come il rosato Lagrein Kretzer.

La storia delle fettuccine

La storia delle fettuccine

Le fettuccine, note anche come tagliatelle, sono un tipo di pasta tipico della tradizione culinaria italiana, in modo particolare nel centro e nel nord Italia. Il nome deriva dal modo con cui vengono preparate: dopo aver steso la pasta in sfoglia molto sottile, vengono prima arrotolate e poi tagliate.

La tradizione vuole che le tagliatelle siano originarie di Bologna e che siano state inventate da un cuoco locale nel 1487 in occasione di un importante matrimonio.

Intorno alle tagliatelle c’è anche un’interessante curiosità: nel 1972 l’Accademia italiana della cucina (in unione con la Confraternita del tortellino) depositano la ricetta ufficiale delle fettuccine, stabilendo inoltre la misura esatta con cui devono essere realizzate. La misura è quindi di 8mm di larghezza, che corrisponde alla 12.270esima parte della celebre Torre degli Asinelli.

Gli ingredienti

Scopriamo quali sono gli ingredienti per preparare le Fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige per 4 persone:

  • 400 gr. di fettuccine all’uovo;
  • 2 mazzi di asparagi;
  • 500 gr. di pomodorini;
  • 6 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva;
  • 150 gr. di speck dell’Alto Adige;
  • 20 gr. di porro;
  • sale q.b.;
  • pepe nero.

La preparazione

Per preparare questa ricetta possiamo utilizzare gli asparagi selvatici di stagione, ma anche quelli che si trovano presso il supermercato di fiducia. Per iniziare dobbiamo lavarli accuratamente e tagliare la parte più tenera, facilmente riconoscibile in quanto si spezza più facilmente. Prendiamo una padella e vi versiamo dentro l’olio, il porro tritato e gli asparagi.

Cuociamo il tutto a fuoco basso per circa 8-10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo laviamo i pomodorini sotto l’acqua corrente, li tagliamo a metà e li aggiungiamo nella padella.

Lasciamo andare la cottura ancora per qualche minuto aggiustando di sale secondo il proprio gusto e quello dei nostri ospiti. A questo punto prendiamo lo speck, lo tagliamo a cubetti e lo mettiamo quasi alla fine per evitare che diventi troppo duro.

In una pentola abbastanza grande mettiamo a bollire l’acqua per cuocere la pasta. Aggiungiamo il sale grosso, mescoliamo e quando arriva a bollore versiamo le fettuccine. Quando sono al dente le possiamo scolare ma in modo da lasciare l’acqua di cottura nella pentola. Versiamo le fettuccine nella padella e facciamo mantecare con il condimento per pochi minuti.

Infine non ci resta che impiattare e macinare del pepe nero direttamente sulle fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige. Per aggiungere un tocco di sapore possiamo anche mettere del parmigiano grattugiato per conferire un gusto ancor più deciso al piatto.

Le nostre fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige sono pronte. Buon appetito!

Focus: le proprietà benefiche degli asparagi

Proprietà benefiche degli asparagi

Elemento centrale della ricetta per preparare le fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige sono, appunto, gli asparagi, una pianta erbacea facente parte della stessa famiglia della cipolla e dell’aglio. Esistono due varianti di asparagi: quelli selvatici, con un sapore più intenso, e quelli coltivati, più semplici da trovare.

Oltre ad essere molto buoni e utili per tantissime ricette, non solo per il condimento della pasta, gli asparagi hanno importanti proprietà benefiche per il nostro corpo, spesso ignorate rispetto a quelle di tanti altri alimenti. Vediamo quali sono.

Gli asparagi sono ideali per tutti coloro che seguono una dieta ipocalorica in quanto contengono principalmente acqua e hanno pochissime calorie (24kcal per 100g). Inoltre sono molto ricchi di antiossidanti e di fibre, quest’ultime ideali per ridurre il livello di colesterolo nel sangue e smaltire tossine e glucosio. Infine gli asparagi sono poveri sodio e privi di grassi dannosi e colesterolo.

Tra i benefici che l’assunzione di asparagi comporta ricordiamo che essi riducono la pressione arteriosa, sono diuretici e depurativi, rafforzano i capillari, hanno proprietà lassative, in gravidanza prevengono le malformazioni al feto, proteggono la pelle e sono degli ottimi antinfiammatori naturali.

Il modo per esaltare le proprietà nutrizionali degli asparagi è quello di consumarli direttamente crudi e conditi con succo di limone, olio e sale, ma anche utilizzati come condimento, come nel caso delle fettuccine asparagi e speck dell’Alto Adige, sono ottimi per la salute e per il palato.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*