Ricetta orecchiette con le cime di rapa

orecchiette con le cime di rapa

Presentiamo qui un classico della cucina pugliese e non solo, una ricetta che data la sua sfiziosità si è diffusa ovunque e che ritroviamo sulle tavole di tutti gli italiani: le orecchiette con le cime di rapa. Un piatto sano e non particolarmente complesso, adatto in ogni occasione. Può essere un pasto semplice da cucinare in famiglia o per una particolare cena con ospiti e quant’altro.

Le cime di rapa sono ricche di vitamine e sali minerali, hanno basso contenuto calorico e proprietà antiossidanti. È una verdura che cresce nel periodo autunnale e invernale in territorio pugliese, per questo motivo si consiglia di cucinarle in questi mesi, per avere un prodotto fresco al cento x cento. Insomma, una ricetta salutare e ricca di gusto.

Le orecchiette fresche tipiche di Taranto sono chiamate chiancaredde: la loro forma tonda e concava richiama i trulli locali detti pagghiari. La superficie della pasta è ruvida, in modo da poter assorbire il più possibile qualsiasi tipo di condimento. Sono attestate fin dal 500. Se volete fare le orecchiette in casa basterà usare acqua, semola di grano duro, spianatoia meglio se di legno e coltello.

Cosa serve:

  • Pentola
  • Padella capiente

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di orecchiette fresche
  • 200 grammi di cime di rapa
  • 5/6 acciughine
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaino di paprika
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con l’acqua che porterete a ebollizione. Lavate e pulite le cime di rapa, immergetele nella pentola quando l’acqua bolle e cuocete per due minuti. Ora potete aggiungere la pasta. A questo punto prendete una padella, versateci un po’ d’olio e fate soffriggere il peperoncino con l’aglio.

Dopo pochi secondi aggiungete le acciughe spezzettate. Scolate la verdura con la pasta rigorosamente al dente dopo pochi secondi e mettete il tutto nella padella con il soffritto. Mantecate per una manciata di secondi e aggiungete la paprika continuando a girare. Spegnete il fuoco, eliminate gli spicchi d’aglio e servite il piatto bello caldo in tavola scegliendo un colore che si abbini al verde delle cime. Buon appetito!

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


due + 20 =