Ricetta originale per fare i pancakes

fare i pancakes

La ricetta per fare i pancakes, le famose frittelle che vengono servite nelle caffetterie statunitensi, sono un dolce molto apprezzato anche nel nostro Paese. Si tratta di una preparazione molto semplice e veloce (ci vogliono circa 20 minuti tra preparazione e cottura) e sono utili sia da gustare a merenda che a colazione, da gustare anche freddi in qualsiasi momento. Una ricetta molto versatile da segnare assolutamente tra quelle da preparare per i propri ospiti o per i propri familiari.

I pancakes

Molto spesso guardiamo con diffidenza le cucine degli altri Paesi e le tradizioni gastronomiche delle altre culture, anche perché, possiamo dirlo senza troppa finta modestia, noi italiani siamo abituati piuttosto bene, con una cucina buona, estremamente versatile e soprattutto sana (grazie alla celebre dieta mediterranea) e adatta a tutti i palati. Altrettanto spesso, però, specie negli ultimi anni, l’attenzione verso qualche novità di origine ‘estera’ è aumentata e il caso dei pancakes è forse uno dei più noti e riusciti.

È considerato uno dei piatti tipici della cultura anglosassone, tanto da essere associato – come abbiamo detto – alle caffetterie statunitensi. A conferma di questo dato bisogna ricordare che esiste un vero e proprio Pancake Day, che corrisponde al nostro Martedì Grasso, ovvero l’ultimo martedì prima dell’inizio del periodo liturgico cristiano della Quaresima.

Oltre alla ricetta originale che ora vedremo, esistono tantissime varianti, preparate con gli ingredienti più vari possibili: mandorle e panna, ricotta, spinaci e pomodoro, o ancora bacon, avocado e salsa chili, fritti con caramello e rum o anche gorgonzola, rughetta e funghi. Che sia dolce o salato poco importa, i pancakes sono i pancakes e sono sempre deliziosi.

Gli ingredienti

Vediamo quali sono gli ingredienti per fare i pancakes per 4 persone:

  • 1 uovo;
  • 130g di farina;
  • 170g di latte intero;
  • 20g di zucchero;
  • 20g di olio di semi;
  • 1 bustina di lievito (per dolci);
  • 1 bustina di vanillina;
  • 3gr di sale.

Preparazione

Presi gli ingredienti possiamo iniziare a fare i pancakes. Prendiamo l’uovo, lo rompiamo all’interno di una ciotola e aggiungiamo lo zucchero e l’olio di semi, per poi mescolare il tutto utilizzando una frusta da cucina, in modo da unire bene gli ingredienti. A questo punto prendiamo il latte (a temperatura ambiente) e lo aggiungiamo al nostro composto; aggiungiamo anche la bustina di vanillina.

Prendiamo la farina e la setacciamo versandola all’interno della ciotola, mescolando il tutto sempre con la frusta facendo attenzione che non rimangano dei grumi. Dopodiché prendiamo anche la bustina di lievito e la versiamo nel nostro contenitore sempre setacciandola, per poi mescolarla per formare un composto unico.

Lasciamo riposare la nostra pastella per fare i pancakes per circa 15 minuti. Quando il tempo di riposo sta per terminare prendiamo un pezzettino di burro con il quale andremo a cospargere il fondo di una padella antiaderente e possibilmente piatta (di quelle che si utilizzano per fare le crepes). Con un foglio di scottex da cucina (di quelli assorbenti) rimuoviamo il burro di troppo per poi versare nella padella parte della nostra pastella.

L’obiettivo è quello di dare una forma circolare al pancake, per poi lasciarlo cuocere per circa 3 minuti (o almeno fino a quando non arriva a doratura) per ogni lato. Una volta pronta il primo pancake possiamo passare ai successivi, avendo cura di ungere sempre il fondo della padella prima di versare la pastella. Inoltre per i pancakes successivi la cottura potrebbe essere minore in quanto la padella sarà molto più calda; l’importante è controllare sempre e attendere la doratura della superficie per considerarli pronti.

Una volta che ogni pancakes è pronto possiamo riporlo in un piatto o su un vassoio e ricoprirne la superficie con il cioccolato o, con una variante molto apprezzata, con lo sciroppo d’acero. In realtà possiamo utilizzare qualsiasi tipo di rivestimento, variando in base ai gusti o scegliendo tra gli ingredienti che abbiamo a disposizione in casa.

Lo sciroppo d’acero

Una delle varianti più conosciute dei pancakes è quella di ricoprirli con lo sciroppo d’acero. Si tratta di un dolcificante completamente naturale, ricavato dall’omonima pianta, con un gusto particolarmente dolce e simile a quello del miele. È uno dei prodotti tipici del Canada, tanto che la foglia di questa pianta è stata introdotta nella bandiera nazionale.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


diciotto + nove =