Ricetta pasta: spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze

spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze

Pasta e pesce, due elementi essenziali, tipici, imprescindibili della dieta mediterranea e della cultura italiana. Ogni ricetta che ne contempli l’utilizzo ha un successo sicuro e la soddisfazione di gustare una ricetta semplice, ma allo stesso tempo ricca di storia, tradizione e, soprattutto, sapore. Per un pranzo della domenica con gli amici, in famiglia o in qualsiasi altro giorno utile in cui riuscire a sedersi intorno a un tavolo e gustare con calma e piacere della bontà di cucinare la pasta con il pesce, vi parliamo della ricetta per preparare gli spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze.

Quella che proponiamo oggi è una ricetta davvero semplice da realizzare, che si può preparare per i propri ospiti anche come piatto unico, sia come primo che come secondo, dal profumino invitante e dal sapore eccezionale, idea fantastica anche per conquistare il tuo partner!

Il brodetto di seppe, canocchie e cozze è il valore aggiunto di questo condimento, in quanto offre un gusto esaltante e la possibilità di insaporire moltissimo la pasta e di poterlo gustare a parte anche inzuppandoci il pane senza sprecare nulla dei sapori di questi alimenti.

Gli ingredienti

Per preparare per due persone gli spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze occorrono i seguenti ingredienti:

  • 200 gr. di spaghettoni;
  • 6 canocchie;
  • 100 gr. di cozze sgusciate;
  • 200 gr. di seppie;
  • 1 scatola di pomodorini di collina;
  • 1 scalogno;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • sale q.b.

Gli spaghettoni

La scelta degli spaghettoni per questa ricetta non è, ovviamente, casuale. Questa particolare versione di pasta lunga, più corposa e grande degli spaghetti classici, è ideale per esaltare il condimento della pasta, in quanto gli spaghettoni si intrecciano meglio intorno alla forchetta permettendo di apprezzare maggiormente il condimento. Nulla vieta di utilizzare un altro tipo di pasta, ma il consiglio è quello di provare il brodetto di seppie, canocchie e cozze con gli spaghettoni; si riveleranno un’interessante alternativa di pasta da utilizzare per tantissime altre ricette.

La preparazione

Procediamo quindi a preparare la nostra ricetta degli spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze. Per prima cosa prendiamo lo scalogno e lo puliamo togliendo la buccia e tagliandolo in fettine sottili. Successivamente dividiamo le seppie grossolanamente, a pezzettoni di medie dimensioni.

A questo punto prepariamo un tegame con un filo di olio extravergine di oliva e quando sarà caldo facciamo soffriggere lo scalogno a fuoco molto dolce. Quando si sarà dorato uniamo le seppie a pezzettoni e lasciamo insaporire per cinque minuti mantenendo la fiamma bassa e mescolando delicatamente.

Versiamo nel tegame i pomodorini di collina tagliati a metà o a spicchi, aggiungiamo quindi una presa di sale e facciamo cuocere per dieci minuti coprendo la pentola con un coperchio, sempre a fuoco dolce. Aggiungiamo le canocchie e lasciamo in cottura per cinque minuti; quindi aggiungiamo le cozze precedentemente sgusciate.

Continuiamo con la cottura a fuoco medio per altri dieci minuti, facendo attenzione a mescolare tutti gli ingredienti e tenendo sempre il tegame coperto. Mentre aspettiamo che il brodo di pesce cuocia, possiamo mettere a lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Dopo dieci minuti di cottura gli spaghettoni dovrebbero essere cotti al dente: scoliamo quindi con cura la pasta e spegniamo il fuoco del brodetto di pesce ormai pronto. Prepariamo i piatti mettendo da un lato le canocchie e dall’altra la pasta, versandoci sopra il brodetto di pesce. I nostri spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze sono pronti e non ci resta altro che gustarli.

Buon appetito e… alla prossima ricetta!

Spaghetti o spaghettoni?

Come indica il nome, per preparare gli spaghettoni in brodetto di seppie, canocchie e cozze abbiamo utilizzato i cosiddetti ‘spaghettoni’, ovvero degli spaghetti più grandi, tipici della Campania. La scelta tra gli spaghetti e gli spaghettoni può variare in base al gusto, essendo comunque tipi di pasta molto versatili.

A conferma della grande varietà di scelta ricordiamo altre ricette di pasta che si possono preparare utilizzando gli spaghetti: spaghetti con bottarga e prezzemolo, spaghetti con i funghi, gli intramontabili spaghetti aglio, olio e peperoncino, gli spaghetti alla carrettiera, gli sfiziosi spaghetti pepe, cacio e ricotta, i tradizionali spaghetti alla gricia, gli spaghetti con gamberi e frutti di mare e gli spaghetti mari e monti.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*