Ricetta spagnola dell’insalata Sabinilla

insalata Sabinilla

L’insalata Sabinilla che vedremo in questa ricetta è un’insalatona spagnola velocissima da preparare e ottima da gustare come piatto unico. In 10 minuti riusciremo a preparare un delizioso pranzo che soddisfa il palato senza essere la solita insalata con ingredienti usuali. Il nostro consiglio? È che è assolutamente da provare.

Un’insalata insolita

Insalata nutriente ma allo stesso tempo particolarmente sfiziosa e carica di sapori, fatta di cotolette di pollo da friggere. Sembra strano vero? Eppure da queste ‘anomalie’ possono nascere ricette squisite e pietanze realmente sorprendenti. Questa insalata Sabinilla è a tutti gli effetti un’insalata insolita, molto buona, sfiziosa e semplice da preparare, ma lontana dai classici standard delle insalate fatte esclusivamente di alimenti vegetali.

L’insalata Sabinilla, nella sua semplicità e rapidità di preparazione, è un piatto che si presta per diversi utilizzi, anche e soprattutto come piatto freddo d’estate, ma che ha anche il vantaggio di permettere un’ampia varietà. Durante la preparazione, infatti, è possibile scegliere quali ingredienti utilizzare per ogni singolo piatto, permettendo a tutti gli ospiti di gustare il proprio piatto fatto come più lo desiderano.

Gli ingredienti

Ecco quali sono gli ingredienti per 4 persone per la nostra insalata Sabinilla:

  • 4 cotolette di pollo;
  • 250 gr. di insalata;
  • 200 gr. di pomodorini;
  • 2 cetrioli tagliati a rondelle;
  • 2 cipolle tagliate a rondelle;
  • 1 lattina di mais;
  • 120 gr. di arachidi tostate;
  • 3 limes;
  • olio e sale.

La preparazione

La prima cosa da fare è friggere le cotolette per poi metterle a raffreddare su carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso. Prepariamo quindi quattro piatti; in ognuno distribuiamo le arachidi, il mais, i pomodorini e le rondelle di cipolla per poi ricoprire il tutto con l’insalata, le rondelle di cetriolo e pezzetti di cotoletta di pollo che avremo preventivamente tagliato.

In una tazza a parte prepariamo un’emulsione utilizzando il succo dei limes, olio e sale a piacere. Se è di gradimento si può aggiungere anche un pizzico di pepe. Sbattiamo il tutto con una forchetta fino a che sarà ben amalgamata. Condiamo quindi i singoli piatti con l’emulsione di limes appena preparata.

L’insalata Sabinilla è una ricetta tipica molto apprezzata in Spagna e che funge da piatto unico. Va servita fredda e puoi accompagnarla con pane, crostini, grissini, crackers o focaccia. È possibile anche provarne una versione più leggera cuocendo le cotolette in forno anzichè friggerle. Per chi non ama la cipolla o il cetriolo si possono evitare o sostituirli con altri ingredienti. L’abbinamento ideale di questa insalata è con la birra, chiara e ghiacciata. È un’ottima soluzione per un pranzo veloce o una cena estiva.

Il petto di pollo

Nonostante appaia lontana da alcuni standard dietetici, l’insalata Sabinilla è un ottimo e interessante concentrato di alimenti utili per il proprio organismo. Oltre alle verdure, fondamentali per fare l’insalata e delle quali si conoscono spesso le proprietà nutrizionali, l’elemento che contraddistingue questa ricetta sono le cotolette di pollo, che possiamo preparare anche alla griglia. Queste, così come le altre carni bianche, vengono spesso introdotte nelle diete e suggerite dai medici come ottima alternativa alle carni rosse, solitamente più grasse e più difficili da digerire.

Sono diverse le proprietà benefiche del pollo in generale e del petto di pollo nello specifico. Innanzitutto si tratta di una carne magra, con poco colesterolo e pochi grassi, ma allo stesso tempo ricchissima di sostanze nutritive come le calorie, le proteine e le vitamine. L’inserimento del petto di pollo nell’alimentazione permette di contribuire al rafforzamento e alla salute delle ossa e al potenziamento della massa muscolare, grazie anche alla capacità di smaltire tutte le tossine derivate dall’esercizio fisico.

Tra gli altri benefici troviamo anche il potenziamento del sistema immunitario, il contributo alla prevenzione delle malattie cardiache, il miglioramento dell’attività dei reni e del fegato nonché all’aiuto nel mantenimento della salute della pelle e degli occhi. Infine, oltre all’aspetto puramente personale del piacere del gustare il petto di pollo, va ricordato anche che la sua assunzione aumenta nell’organismo il livello di serotonina, che contribuisce a ridurre lo stress, migliorare l’umore e rendere maggiore la qualità del sonno.

Ovviamente il consiglio è quello di utilizzare sempre carne di qualità da allevamenti controllati e certificati, in quanto troppo spesso arrivano sulle nostre tavole alimenti non così buoni come dovrebbero. Oltre a inficiare tutte le proprietà nutrizionali che abbiamo appena menzionato il consumo di alimenti non di qualità può provocare seri danni alla propria salute, motivo per cui è sempre meglio verificare.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


quattro × 3 =