Risotto con la crema di scampi

crema di scampi

Tra le ricette che evocano sempre un grande fascino, insieme a grande classe ed eleganza, sicuramente quella del risotto alla crema di scampi è una delle più note. Il pesce aiuta notevolmente e la combinazione con il risotto (come nel caso del risotto al limone) ne esalta l’immaginazione e il sapore. È una ricetta ottima per una cena romantica, con la quale stupire e sedurre il proprio partner, ma anche per una serata con gli amici, per festeggiare un evento o un anniversario e stupire i propri ospiti con un piatto noto, ma sempre molto apprezzato. Scopriamo quindi come si prepara la crema di scampi, come unirla al risotto e quale può essere una sfiziosa alternativa.

Gli ingredienti

Ecco quali sono gli ingredienti che dovremo utilizzare per preparare il nostro risotto con la crema di scampi:

  • 320g di riso;
  • 2kg di scampi;
  • 100g di scalogno;
  • 80g di olio d’oliva extravergine;
  • 45g di panna liquida;
  • 30g di Brandy;
  • 2l d’acqua;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1 limone;
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • pepe nero q.b.;
  • timo q.b.;
  • sale fino q.b.;
  • grani di pepe q.b.;
  • sale grosso q.b.

La preparazione

Possiamo quindi procedere con la preparazione del risotto alla crema di scampi. Per prima cosa puliamo gli scampi, levando la testa per poi intagliare il ventre ed estrarre il contenuto (il carapace) da cui andrà poi tolta la parte più scura. Gli scarti non vanno assolutamente eliminati, ma conservati per preparare il fumetto da utilizzare per la cottura del riso.

Prendiamo quindi lo scalogno, lo tagliamo a fettine e lo mettiamo in un tegame insieme all’aglio schiacciato e all’olio, facendo rosolare il tutto. Aggiungiamo quindi gli scarti che abbiamo precedentemente messo da parte degli scampi e facciamo cuocere per qualche minuto, sfumando poi con il Brandy. Quando l’alcool evapora possiamo aggiungere l’acqua, il prezzemolo, il pepe, il sale grosso e il cucchiaio di concentrato di pomodoro. Facciamo cuocere il tutto per una mezz’oretta. Trascorso questo tempo possiamo passare il contenuto tramite un colino.

A questo punto prendiamo una padella e vi mettiamo l’olio e lo spicchio d’aglio, lasciandolo dorare prima di rimuoverlo. Aggiungiamo quindi gli scampi che abbiamo pulito all’inizio e li lasciamo rosolare per poi aggiungere il sale e sfumare con il succo di limone. Mettiamo da parte un paio di scampi che fare la crema e gli altri li utilizzeremo per decorare i piatti e renderli ancora più eleganti.

Prendiamo quindi gli scampi per la crema e li versiamo all’interno di un contenitore con il bordo alto; quindi versiamo un mestolo del fumetto che abbiamo preparato in precedenza e aggiungiamo anche la panna fresca. A questo punto prendiamo un mixer ad immersione e frulliamo il tutto fino ad ottenere una crema.

Tritiamo quindi lo scalogno e lo mettiamo insieme all’olio in un tegame, unendolo anche con un po’ di fumetto. Prendiamo quindi il riso e lo uniamo allo scalogno tritato e al fumetto e lo lasciamo tostare leggermente. Mescoliamo con un cucchiaio di legno portando a cottura il riso, aggiungendo un altro po’ di fumetto. Continuiamo ad aggiungere il fumetto solo quando quello precedentemente versato è stato assorbito e portiamo a cottura il riso. Quando è cotto aggiungiamo la crema di scampi.

Terminiamo la cottura passando la scorza di limone grattugiata e il timo, decorando il piatto con gli scampi che avevamo messo da parte.

Il risotto alla crema di scampi è pronto e non vi resta che portarlo in tavola e gustarlo, magari accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco.

Un’alternativa: gli gnocchetti

Una gustosa e sfiziosa alternativa, per quel che riguarda la pasta, può essere quella degli gnocchetti al posto del riso. Ovviamente è una questione di scelta e di gusto; la preparazione della crema di scampi rimane invariata. L’unica differenza sta nell’utilizzo degli gnocchetti che vanno cotti, scolati con un mestolo e versati direttamente nella padella nella quale è stato preparato e cotto il condimento. Subito dopo va aggiunta una spruzzata di prezzemolo. Il consiglio quando si preparano gli gnocchetti alla crema di scampi è quello di servirli in maniera rapida, quando sono ancora caldi, in quanto si asciugano molto velocemente e rischiano di perdere tutto il cuore del loro sapore e bontà.

No votes yet.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


nove − 1 =