Sale Maldon: quali caratteristiche e dove si compra

sale maldon

Per alcuni è il sale Maldon, per altri è il sale di Maldon, per chiunque lo conosca è senz’altro il sale gourmet.

Anche il sale, così come altri condimenti importanti come l’aceto balsamico o l’olio extravergine di oliva, può essere utilizzato in particolari varietà per raggiungere la denominazione gourmet. Questa nomenclatura non è importante solo a livello terminologico, ma serve per determinare la qualità del prodotto stesso.

Come possiamo usarlo in cucina?

Il sale di Maldon è un eccezionale ingrediente per preparare: piatti di carne, arrosti, piatti di pesce, Creme Brûlé, verdure, antipasti, piatti crudi, Gourmet, dolci al cioccolato e pasticceria. In particolare, sappi che per le zuppe è un vero portento. In ogni caso, bisogna però considerare che al primo assaggio sembra che abbia la capacità di salare gli alimenti più intensamente rispetto al sale normale ma, in realtà, non è così: è tutta una questione di gusto inebriante! Ad ogni modo, è sempre opportuno non esagerare con le quantità.

Il Sale di Maldon o Sale Maldon è ritenuto il sale migliore da utilizzare in cucina. Così come esistono infatti le varietà di alcuni ingredienti a seconda della regione di provenienza, anche per quanto riguarda il sale esiste una vera e propria distinzione. Pensiamo ad esempio al Sale dell’Himalaya che viene utilizzato in moltissimi ambiti.

Il sale prodotto a Maldon è qualificato come prodotto gourmet, al pari di foie gras, dei nostri formaggi stagionati, di prosciutti e pasta dalla tiratura particolare. È proprio per la sua qualità fuori dal comune che è utilizzato dai migliori chef in tutto il mondo, per preparare i loro piatti da ristoranti stellati. Pertanto, anche tu puoi usarlo per condire le tue pietanze, seguendo la tua creatività e valorizzando il sapore dei tuoi pasti.

Cosa ha di speciale questo sale prodotto a Maldon in Inghilterra?

La differenza del sale Maldon rispetto agli altri tipi di sale è innanzitutto di natura estetica (motivo per cui ha ottenuto grande successo innanzitutto tra chef e gourmet) nella particolare è la sua forma piramidale unica, concava e con l’interno vuoto, molto eleganti da presentare e da una trama friabile e morbida. Oltre alle differenze estetiche, il sale di Maldon ha un sapore particolarmente pulito e fresco capace di esaltare i sapori dei cibi sui quali viene utilizzato, al contrario del retrogusto amaro caratteristico di tanti altri tipi di sale oggi in commercio.

Questa particolare struttura gli consente di risultare croccante e friabile, copre in modo migliore i piatti grazie ad un’area maggiore rispetto ai granelli di sale marino e rende quindi la percezione al gusto di salare in modo migliore. Proprio per questo, viene utilizzato nella preparazione di moltissimi piatti, dalle carni arrosto a piatti di pesce e verdure, persino come creme brûlé dove il sale oltre a creare un contrasto di sapori, dà vita ad un’opposizione di consistenze.

La sua particolare forma è dovuta soprattutto allo speciale processo di produzione che, naturalmente, dona al Sale Maldon anche altre importanti caratteristiche. Infatti, fin dagli inizi, la lavorazione effettuata si rivela molto lenta e lunga, nonchè volta a donare a questo prodotto le sue interessanti proprietà organolettiche. La lavorazione, che unisce il lavoro della natura a quello dell’uomo, prevede che durante l’alta marea venga raccolta l’acqua, filtrata e fatta bollire all’interno di enormi contenitori per un periodo di breve durata. Successivamente la temperatura viene impostata in modo da creare i tipici cristalli del sale di Maldon che vengono messi ad essiccare in forno per poi essere distribuiti in commercio.

Per quanto riguarda le caratteristiche nutrizionali, dobbiamo considerare che la lunga produzione comprende un’evaporazione lenta dell’acqua utilizzata durante il processo e questo comporta la presenza di una maggiore concentrazione di minerali all’interno del Sale di Maldon. Insomma, questo sale è davvero ottimo sotto ogni punto di vista… L’importante è usarlo con parsimonia!

Come abbiamo accennato all’inizio il Sale Maldon non conosce limiti; non esiste pietanza che non possa essere esaltata con questo particolare ingrediente. Nello specifico è utilizzato, con grandissimo effetto, su secondi di carne e di pesce, focacce, cracker, verdure, zuppe, insalate, biscotti, dolci di pasticceria (specie al cioccolato). Inoltre esiste anche una variante affumicata, realizzata grazie all’utilizzo del legno di quercia, che è straordinaria sul pesce al forno e sulle carni bianche, per ottenere note speziate e decisamente delicate.

Non vi resta che provare; non rimarrete delusi!

Rating: 5.0. From 4 votes.
Please wait...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


12 + 16 =